fbpx

Gamma Capital Markets è la società di gestione con la migliore performance delle gestioni patrimoniali nel 2020

Nella consueta indagine condotta da Milano Finanza, Gamma Capital Markets occupa 3 delle prime 4 posizioni

Gamma Capital Markets si posiziona prima in classifica per rendimento delle gestioni patrimoniali relative all’anno 2020 e centra anche il secondo e il quarto gradino del posto.

Di seguito, i titoli:

  • al primo posto: Strategia Robotics and Artificial Intelligence Long Only, con un rendimento del 37,88%;
  • al secondo posto: Srategia Best Brands Long Only con il 30,50%;
  • al quarto posto : Strategia Robotics and Artificial Intelligence Linea Flex con il 18,09%.

 

L’analisi condotta da Milano Finanza, che ha raccolto i rendimenti ottenuti nei 12 mesi da oltre 400 linee offerte da banche, sim e sgr, evidenzia come le cinque migliori siano state tutte tematiche; a conferma del fatto che nel 2020 sia stato premiante investire su trend ben specifici che si sono messi in luce con la pandemia, come il settore della tecnologia e tutto quello che gravita intorno.

Sulle 400 linee analizzate, di queste, 330 hanno avuto un risultato positivo e 26 hanno superato il 10%.

Nel dettaglio, nel caso di Gamma Capitals Markets vincenti sono state le idee di investimento che hanno per oggetto i megatrend di lungo periodo, su cui il team di gestione ha maturato una significativa esperienza nel corso del tempo, e che nel 2020 ha dato i suoi frutti.

Come riportato sempre da MF, quasi tutti gli operatori hanno comunicato le

performance al lordo delle commissioni di gestione.

Le strategie seguite e quelle impostate per i prossimi mesi

Per Gamma Capital Markets, nell’asset allocation è stato e sarà sempre più fondamentale considerare la vittoria del nuovo presidente americano, Joe Biden.

Il successo è proprio da individuare nell’ incremento delle azioni appartenenti al settore delle fonti “alternative energy”, soprattutto solare, eolico e idrogeno, e la diminuzione del cloud computing e artificial intelligence, aumentando al contempo i titoli legati al 5G e ai semiconduttori, che sono sempre tech ma con valutazioni molto più basse e hanno anche caratteristiche più adatte a una ripresa dell’economia reale, essendo titoli più ciclici.

Gli altri settori monitorati attentamente sono stati l’healthcare, il tech, l’infrastructure e il clean energy, ritenuti più resilienti e i quali hanno beneficiato maggiormente dell’attuale contesto.

Anche per altri gestori con i migliori rendimenti del 2020, un elemento imprescindibile per i portafogli è stato quello del tech, vero e proprio motore dei mercati nell’anno pandemico.

Nel complesso le linee di gestione monitorate da Milano Finanza, hanno archiviato il 2020 con un rendimento medio del 3,02%, in territorio positivo rispetto al -1,2% segnato alla fine di Settembre. Il risultato, in progressivo miglioramento a fronte del -2,6% dei sei mesi e del -9% del primo trimestre è anche superiore rispetto alla media 2020 dei benchmark (+1,76%). Il rally dei mercati dell’ultima parte dell’anno, grazie alle speranze innescate dal lancio dei primi vaccini anti- Covid, ha permesso alle gestioni di mettere a segno in diversi casi performance anche a doppia cifra. 

Un progressivo ritorno alla normalità dovrebbe premiare ulteriormente le aree e i settori più colpiti dal Coronavirus nel 2020.

Come valuti questo contenuto?

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Pocket

Indice Contenuti

Articoli correlati

Chi ha letto questo articolo ha letto anche

Azioni o obbligazioni: qual è il tassello mancante in questo 2022?

Da sempre le azioni sono sinonimo di rischio e opportunità di rendimenti interessanti, mentre le obbligazioni rappresentano più sicurezza e protezione del capitale. In mezzo si posiziona il classico investimento bilanciato con azioni e bond per sfruttare la loro decorrelazione, con i bond che di solito attutiscono gli eventuali ribassi dei mercati azionari.

Bitcoin, il nuovo oro?

Il Bitcoin, da qualcuno definito l’oro del XXI secolo, sta facendo molto parlare sé. Alcuni sostengono che nel mondo post-pandemico il Bitcoin potrà perfino prendere

Entriamo in contatto

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.