fbpx

Mercati azionari, che fare adesso?

Le notizie provenienti dal fronte di guerra ucraino mi lasciano sempre più interdetto su come nel 2022 siano ancora possibili certi eventi. Dal punto di vista etico ho il solo desiderio che la guerra finisca presto e che i popoli coinvolti possano tornare alla normalità prima possibile.

Dal punto di vista economico e finanziario, l’invasione dell’Ucraina dell’esercito di Putin ha provocato un aumento della volatilità dei mercati finanziari e una serie di significative sanzioni volte a colpire il potere russo. Inoltre, i costi economici sotto forma di aumento dei prezzi dell’energia e nuove restrizioni sulle forniture di materie prime probabilmente cresceranno ancora nei prossimi giorni.

Noi tutti sappiamo che rischi e volatilità sono parte dell’investimento, ma ogni volta possono mettere a dura prova la nostra capacità di resistenza, soprattutto con la tentazione di uscire dai mercati in attesa che la tempesta passi.

Indipendentemente da come i mercati reagiscono al rischio geopolitico, ai timori dell’inflazione o persino a una pandemia, il tempo ha sempre dimostrato che, se il portafoglio investimenti è stato costruito con metodo, la strategia migliore è rimanere investiti in modo diversificato.

In ormai quasi 30 anni di esperienza sui mercati finanziari, devo ancora incontrare (e posso dirti di essere in buona compagnia) l’investitore, consulente e gestore che possono decidere con successo quando sia il momento giusto per uscire dal mercato e quando quello per rientrare. I rimbalzi dei mercati possono infatti arrivare tanto rapidamente e inaspettatamente esattamente quanto i cali che li hanno preceduti.

E a questo link puoi trovare ampie informazioni in merito: https://bit.ly/3hgwjJ7 .

Che fare quindi?

Se mantieni la tua prospettiva e ti concentri sul lungo termine, ti avvicinerai al raggiungimento dei tuoi obiettivi. Se questi obiettivi non sono cambiati, neanche il tuo approccio all’investimento dovrebbe cambiare, nemmeno in periodi potenzialmente difficili come questi.

La storia dei rischi geopolitici dimostra, inoltre, che i mercati azionari globali sono molto resilienti. Nel tempo, gli inevitabili cali degli indici lasciano il posto a nuovi picchi ben più elevati.

Rimani quindi concentrato sui tuoi obiettivi di lungo termine, metti da parte le emozioni di breve e continua a prendere decisioni razionali.

Ho affrontato queste tematiche nell’intervista con Marco Muffato durante la trasmissione investirenow.

Guarda il video e ricorda, se avessi bisogno, non esitare a contattarmi, sarò lieto di poterti aiutare.

Come valuti questo contenuto?

Condividi

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Pocket

Indice Contenuti

Articoli correlati

Chi ha letto questo articolo ha letto anche

Azioni o obbligazioni: qual è il tassello mancante in questo 2022?

Da sempre le azioni sono sinonimo di rischio e opportunità di rendimenti interessanti, mentre le obbligazioni rappresentano più sicurezza e protezione del capitale. In mezzo si posiziona il classico investimento bilanciato con azioni e bond per sfruttare la loro decorrelazione, con i bond che di solito attutiscono gli eventuali ribassi dei mercati azionari.

Bitcoin, il nuovo oro?

Il Bitcoin, da qualcuno definito l’oro del XXI secolo, sta facendo molto parlare sé. Alcuni sostengono che nel mondo post-pandemico il Bitcoin potrà perfino prendere

Entriamo in contatto

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra Privacy Policy. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.